banner deflusso ecologico
banner deflusso ecologico


 
 

 

 

   

Galleria fotografica  

01 02 03 04 DSC00187 bella rotta (1024x768) 05 DSC00039 rotta Alpone bella (1024x768) 06 Rotta_Megliadino_saletto (1024x683) 07 DSCF5163 tasso bella (1024x768) 08 IMG_4699 bella (1024x768) 09 Rotte a monte di Caldogno (1024x683) 10 DSC00002 bella (1024x768) (2) 11 DSC00016  Tramigna  bella (1024x768) (2) 13 IMG_4713 bella (1024x768) 12 DSC00169 bella da elicottero (1024x768) 14 IMG_4720 bella (1024x768) 15 DSC00015  Tramigna bella (1024x768) 16 Veggiano1 (1024x683) 17 Vicenza_stadio_Menti (1024x683) (2) 18 IMG_4701 bella (1024x768) 19 Vicenzacittà (1024x683) (2)
   

Sessanta alunni di un istituto comprensivo di Vicenza sviluppano resilienza e sono premiati per il miglior disegno sull’alluvione vista dalla parte dei ragazzi


Una sessantina di allievi dell’Istituto Comprensivo Vicenza 8 “Via Carta” sono stati coinvolti in una attività didattica e di simulazione di un allagamento nell’ambito dell’iniziativa del Comune di Vicenza di esercitazione “ACHEOLUS 2015” di sabato 10 ottobre.
Le tre classi terze della scuola secondaria di primo grado hanno testato, attraverso la simulazione di un allagamento, l’app per smartphone del progetto di ricerca WeSenseIt insieme ai tecnici dell’Autorità di bacino dei fiumi dell’Alto Adriatico. Utili e puntuali i suggerimenti migliorativi pervenuti dai ragazzi e dai genitori ai tecnici per migliorare l’applicazione.
La simulazione è stata preceduta da una lezione interattiva a scuola, durante le ore di lezione, per la preparazione e la creazione di prerequisiti sul rischio, la previsione, la prevenzione e la protezione dalle alluvioni. Contestualmente si è svolto anche un concorso a premio per il miglior disegno realizzato da dieci gruppi di studenti "resilienti". La giuria composta da rappresentanti del Comune di Vicenza, del Consiglio d’Istituto e del Comitato Genitori e naturalmente dell’Autorità di bacino, ha valutato i lavori sulla base del rilievo dato agli aspetti di preparazione all’alluvione. I ragazzi hanno realizzato dieci validissime rappresentazioni del rischio e dei comportamenti preventivi da attuare per mitigarlo. Prezioso il premio, finanziato dal progetto WeSenseIt e consegnato al gruppo “Flood”, miglior classificato, e alla Vicepreside, prof.ssa Isabella Cominato, dal Sindaco Achille Variati, che ha voluto intervenire per esprimere il suo affetto, gratitudine e fiducia ai giovani cittadini osservatori delle acque. Premiata perciò la scuola con una stazione meteorologica wireless, perfetto connubio tra innovazione tecnologica e tempo meteorologico, uno strumento professionale multifunzione per tenere sotto controllo, in modo semplice ed accurato, il tempo che fa e che farà.

   
© Distretto delle Alpi Orientali