banner facebook 1
  banenr telegram
  banner youtube


banner deflusso ecologico
banner deflusso ecologico

 

 

 

   

Galleria fotografica  

01 02 03 04 DSC00187 bella rotta (1024x768) 05 DSC00039 rotta Alpone bella (1024x768) 06 Rotta_Megliadino_saletto (1024x683) 07 DSCF5163 tasso bella (1024x768) 08 IMG_4699 bella (1024x768) 09 Rotte a monte di Caldogno (1024x683) 10 DSC00002 bella (1024x768) (2) 11 DSC00016  Tramigna  bella (1024x768) (2) 13 IMG_4713 bella (1024x768) 12 DSC00169 bella da elicottero (1024x768) 14 IMG_4720 bella (1024x768) 15 DSC00015  Tramigna bella (1024x768) 16 Veggiano1 (1024x683) 17 Vicenza_stadio_Menti (1024x683) (2) 18 IMG_4701 bella (1024x768) 19 Vicenzacittà (1024x683) (2)
   

Pa

Partecipazione pubblica integrata per i piani di gestione delle acque e del rischio di alluvioni.

Incontri tematici in live streaming, venerdì 11 dicembre e venerdì18 dicembre 2020, ore 16.00.

Questa Autorità di bacino distrettuale delle Alpi Orientali, nell’ambito delle proprie funzioni di coordinamento delle attività di pianificazione secondo le due Direttive quadro 2000/60/CE (DIRETTIVA QUADRO ACQUE) e 2007/60/CE (DIRETTIVA ALLUVIONI), ha avviato a maggio 2019 il percorso di partecipazione integrata per i prossimi cicli di gestione richiesti dalle due direttive.
L’Autorità di bacino distrettuale, in coordinamento con la Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia, la Regione del Veneto, la Provincia Autonoma di Trento e la Provincia Autonoma di Bolzano, è il soggetto istituzionale che ha il compito di elaborare a scala distrettuale i Piani di gestione citati.
Per tali atti di pianificazione è previsto un aggiornamento ogni 6 anni per verificare il raggiungimento degli obiettivi prefissati e per orientare i programmi delle misure strutturali e non strutturali.I piani sono stati approvati nel 2016 e dovranno essere aggiornati entro il dicembre 2021.

In tale contesto è necessario offrire al pubblico portatore d’interesse occasioni di informazione e approfondimento, al fine di mantenere una costante attenzione già dalle fasi preliminari e progettuali degli aggiornamenti dei piani di gestione delle acque e del rischio alluvioni.

Il percorso partecipativo ha previsto fino ad ora incontri in presenza, interrotti a causa dell’emergenza sanitaria e conseguentemente riproposti in remotoattraversopiù video informativi messi a disposizione sul sito istituzionale e nei canali social attivati.

Ciò premesso, per offrire all’interno del territorio del distretto più occasioni di approfondimento sui nuovi temi di rilievo dell’aggiornamento dei Piani di Gestione, nonostante il perdurare dell’emergenza da COVID 19, l’Autorità di bacino distrettuale propone i seguenti incontriin diretta streamingdal titolo:

Approfondimento di alcuni aspetti sulla dinamica del corso d’acqua e dei sedimenti
Venerdì 11 Dicembre 2020 ore 16.00

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

Adattamento ai cambiamenti climatici
Venerdì 18 dicembre 2020 ore 16.00

Gli incontri saranno trasmessi in diretta livestreaming sulla piattaforma di partecipazione a cui si accede da https://stream.lifesizecloud.com/extension/6839472/fb251da2-ce9e-4dd0-bd71-d98638628102 e sui canali Youtube e Facebook della partecipazione pubblica dell’Autorità di bacino distrettuale.

Per l’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da COVID-19 che impedisce gli incontri in presenza, sarà possibile partecipare ponendo ai relatori domande e richieste di chiarimento e approfondimento sui temi specifici, attraverso un link disponibile nella piattaforma di partecipazione durante la diretta.

 

Incontro tematico dic 2020

 

 

1 

Percorso di partecipazione attiva per i piani di gestione delle acque e del rischio di alluvioni.

 
 

2

 
 

 

Partecipa all'indagine conoscitiva

Prima di incontrarci di nuovo...

Ci siamo riuniti a Venezia e Udine a fine 2019 per presentarvi il programma di lavoro per gli aggiornamenti dei piani di gestione delle acque e del rischio di alluvioni. L'approccio che vi abbiamo presentato includeva la Vostra collaborazione a individuare temi e questioni rilevanti per bacino o bacini idrografici. A tale scopo vi invitiamo ancora una volta a restituirci, in forma anonima, le vostre valutazioni rispondendo alle tre indagini relative rispettivamente agli usi civici, industriali ed agricoli dell'acqua.

L’Autorità di Bacino, quale ente coordinatore della pianificazione di distretto, intende, attraverso questo processo condiviso, elaborare i risultati e presentarli al prossimo incontro di partecipazione in previsione per la prossima primavera.

Per partecipare all'indagine conoscitiva accedi alla piattaforma di partecipazione da questo 
link.

3

Valutazione Globale Provvisoria: ancora quattro mesi per presentare osservazioni

Vi ricordiamo con questa news che i documenti relativi alla Valutazione Globale Provvisoria (VGP) dei principali problemi di gestione delle acque e del rischio di alluvioni sono depositati e disponibili per la consultazione (formato cartaceo e digitale) presso l'Autorità di bacino distrettuale delle Alpi Orientali nei seguenti uffici:

  • ufficio di Trento, PIazza Vittoria, 5 - Trento
  • ufficio di Venezia, Cannaregio 4314 - Venezia

Ai sensi dell’art. 66, comma 7 del D.Lgs 152/2006, entro sei mesi dalla pubblicazione dell’avviso in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 1 del 02/01/2020, chiunque può presentare le proprie osservazioni scritte sul documento all’Autorità di bacino distrettuale delle Alpi Orientali.

VGP acque
VGP rischio alluvioni

 

Autorità di Bacino distrettuale delle Alpi Orientali
Cannaregio, 4314 - 30121 Venezia (italy)
tel. +39 041 714444
PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
If you have no more interest in receiving this, please Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Conferenza Istituzionale permanente
Seduta del 20 dicembre 2019

 

Delibera n. 6/2019
Mappe della pericolosità da alluvione e mappe del rischio di alluvioni – Riesame e aggiornamento ai sensi della direttiva 2007/60/ce e del decreto legislativo 49/2010.
Presa d’atto dell’aggiornamento delle mappe di pericolosità e del rischio di alluvioni di cui all’art. 6 della Direttiva 2007/60/CE del distretto idrografico delle Alpi Orientali

Delibera n. 7/2019
Art. 66, comma 7, lettera b) del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i. -"Valutazione globale provvisoria dei principali problemi di gestione delle acque", identificati nel bacino idrografico, ai fini dell'aggiornamento del Piano di Gestione delle acque (20212027) ai sensi della Direttiva 2000/60/CE e del Piano di Gestione del rischio di alluvioni (2021-2027) ai sensi della Direttiva 2007/60/CE.
Presa d’atto delle valutazioni globali provvisorie. (Avviso di adozione pubblicato in GU n. 78 del 24-3-2020)

Delibera n. 8/2019
Piano di gestione del rischio di alluvioni. Attuazione della misura M21_1 finalizzata a coordinare i contenuti conoscitivi e normativi dei Piani per l’assetto idrogeologico con le informazioni riportate nel vigente Piano di gestione del rischio di alluvioni.
Adozione misure di salvaguardia. (Avviso di adozione pubblicato in GU n. 78 del 24-3-2020)

 

GREVISLIN CMYKp

GREVISLIN è un progetto strategico finanziato dal programma europeo Interreg Italia Slovenia che coinvolge 14 partners italiani e sloveni e  che punta a sviluppare le infrastrutture verdi in area transfrontaliera per conservare e migliorare lo stato di habitat e specie lungo i fiumi. Il territorio considerato comprende i bacini idrografici dell’Isonzo e del Vipacco, con particolare riferimento alle aree transfrontaliere e al tratto terminale del bacino del Livenza.

Le linee di lavoro (Work Package, WP) prevedono:

  1. Definizione di un piano d’azione di lungo termine finalizzato all’uso sostenibile dei servizi ecosistemici con un elenco di misure per realizzare infrastrutture verdi, migliorare gli ecosistemi acquatici e la aree protette della rete NATURA 2000 (Work Package 3.1)
  2. Approfondimenti sul monitoraggio ecologico degli ecosistemi fluviali in attuazione di quanto previsto dalle direttive Quadro Acque, Habitat e Uccelli (Work Package 3.2). In particolare sarà sviluppato: il coordinamento tra le attività di monitoraggio sui fiumi da parte delle Agenzie Ambientali dei due paesi; un’analisi delle comunità ittiche per le specie alloctone invasive; un sistema di monitoraggio sperimentale della qualità ecologica ed idromorfologica dell’Isonzo, delle specie indicatrici nelle aree protette della rete NATURA 2000 e della biodiversità/valore naturale in altre aree riparie.
  3. Definizione di attività pilota per la tutela ambientale delle aree protette della rete NATURA 2000 (Work Package 3.3):
    Sviluppo di un modello virtuale di smart farm per l’agricoltura sostenibile con regolamentazioni speciali nelle aree di espansione dei corsi d’acqua
    Sviluppo di strumenti per la gestione agrotecnica indirizzata all’agricoltura sostenibile;
    Sensibilizzazione, educazione e formazione degli operatori del settore agricolo e del pubblico in generale alla gestione sostenibile per la tutela delle risorse naturali e dei servizi ecosistemici.
  4. Realizzazioni pilota di infrastrutture verdi quali: scala di risalita dei pesci, piantumazione di vegetazione ripariale di pregio naturalistico, azioni di contenimento delle specie erbacee invasive, sistemazione delle zone di accesso alle aree protette, ripristino di aree di espansione naturale dei fiumi, sistemazione di strutture per la promozione del patrimonio culturale e naturale (WP 4).

VAI AL SITO

   
© Distretto delle Alpi Orientali